vomitoletterario

creativecommons

<< clicca qui per scoprire quali sono gli usi consentiti

Vomito Letterario by homo vivo giuseppe rago is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.

 

Permissions on the contents of this site are obtainable contacting directly the site owner at " info@vomitoletterario.it "

Pagine

social:

i

www.vomitoletterario.it © All Right Reserved 2005-2022

 

Cookie Policy | Privacy Policy

 


Sito web realizzato da homo vivo giuseppe rago: +39 366 539 9177 - PEC: giusepperago@casellapec.com - Email: beppe212@tutanota.com

exit
creativecommons

Sentenza

2021-08-21 05:46

homo vivo giuseppe rago

umanità, follia, giustizia, Efesto, arcangelo Michele, malvagità,

Sentenza

Angoscia, soffocamento e dolore sento nelle ossa e nelle vene, sempre più affaticato sento il cuore

Angoscia, soffocamento e dolore
sento nelle ossa e nelle vene,
sempre più affaticato sento il cuore
per un'umanità che ripudia il bene.

Potere, controllo e inquisizione

all'uopo di appropriarsi di tutto,
usurpando di Dio la posizione,
a tal fine anche l'anima han distrutto.

Senza poter posare il capo, solo guerra

sento, attorno a me, la vedo ovunque,
quest'uomo, nemico anche della Terra
incarna un demone che soverchia chiunque.

Eppure non capisco, ancora adesso,
come possa passare la sua intera vita
gettandola, francamente, tutta al cesso,
a studiare aberrazioni per veder scolpita
la sua brama di vita eterna e di potere
snaturando ogni briciolo di sè e del resto:
non è forse far gran fatica a sostenere
di ribaltare il creato, lavorando come Efesto? 

Intendo: richiederà pure una fatica immane
anche per un pugno di esseri malvagi
agire nell'ombra, nascosti nelle loro tane
circondati di lacchè, e per quali agi?
Val forse la vita intera questa presunzione?
Vivere in disarmonia continua, ma per cosa,

se non puoi posar le membra con soddisfazione,
in nome di una stella, una croce ed una rosa?

Vero è che l'uomini non s'adoprano abbastanza
a combattere imperterriti simili abomini,
ma quei demoni richiedono costanza
chè ai mortali non importano tali domini.

E allora qui, l'unica possibile conclusione
è che abbiano le menti danneggiate e corrose,
come in gran tempesta un vecchio galeone,
come un vecchio Barbablu che uccide le sue spose.

Per tali motivi non trovo altra soluzione

che giudicarli senza traccia d'umanità,

poichè per essi non esiste redenzione.
Venga l'arcangelo Michele, con equanimità!


 

 

sentenza-1629517557.png
Donazioni

Se trai del valore da questa mia opera, considera di effettuare una piccola donazione per un "artista di strada digitale"

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder